giovedì 22 maggio 2014

Anaerobico-Alattacido, una proposta con la palla.

Solitamente propongo questa esercitazione il Mercoledì (o comunque in mezzo alla settimana), perché sottopone i giocatori a un tipo di Carico (Intensità, Durata, Volume) che stimola prevalentemente il Meccanismo Energetico di tipo Anaerobico Alattacido.

L'esercitazione è infatti caratterizzata da cambi di direzione e di di ritmo, velocità di esecuzione e rapidità.

esercizio_13562

Obiettivo Primario: Rapidità

Obiettivo Secondario: Smarcamento

Categorie consigliate: Prima Squadra, Settore Giovanile

Numero giocatori: 16

Minuti esercitazione: 20

Numero di serie: 2

Minuti di recupero: 5

Tempo totale: 45 minuti

 

Descrizione

All'interno del terreno di gioco si organizza un rettangolo 16x32m (l'immagine NON corrisponde esattamente alla realtà per motivi di praticità).

La seduta prevede una partita 6vs6 più 4 sponde, due per lato.Le sponde hanno a disposizione un solo tocco di palla, mentre i giocatori all'interno del rettangolo partono con due per poi arrivare progressivamente al tocco libero una volta che il Mister ottiene l'intensità di gioco desiderata.

L'elemento al quale in questo caso l'Allenatore deve prestare maggiore attenzione è il ritmo, che deve essere elevatissimo. Questo è possibile grazie alla misura ristretta del campo, alle continue sollecitazioni del Mister e al fatto che non appena la palla non è più giocabile viene immediatamente rimessa in gioco dal portiere.

I giocatori sono liberi di scegliere la soluzione migliore in base alle situazioni di gara: valuteranno quindi se giocare con la sponda, calciare o passare a un compagno in campo.


Grazie a tutte queste caratteristiche possiamo allenare prevalentemente, sotto il profilo atletico, il meccanismo anaerobico-alattacido (Rapidità, Forza Esplosivo-Elastica, Riflessi, Velocità di esecuzione, cambi di direzione, cambi di ritmo).

Si tratta quindi di un'esercitazione che prevede l'utilizzo della palla e la presenza dell'avversario, ma ha un obiettivo atletico più che tecnico al fine di stimolare le doti atletiche dei giocatori in situazioni il più possibile corrispondenti a quelle di gara.

 

Materiale Occorrente

Palloni
Casacche
Cinesini
Porta non fissa