lunedì 31 marzo 2014

Situazionale: le Capacità Condizionali con la Palla

Anche oggi Il Nuovo Mister propone un’esercitazione utile per sviluppare le Capacità Condizionali, all’interno della quale la Palla ha un ruolo da protagonista.

Sono molte le Capacità Condizionali coinvolte tra cui Resistenza, Forza, Rapidità e Velocità arricchite inoltre dalle Capacità Coordinative.
Si tratta di una proposta completa dal punto di vista fisico che mette alla prova anche le abilità dei Calciatori in fase di possesso: Smarcamento, Controllo e Guida della palla, Trasmissione e Tiro in porta.


Dopo che i calciatori avranno acquisito una buona padronanza dell’esercizio sarà interessante lasciare spazio alla loro fantasia, le regole infatti sono pochissime e molto semplici: ognuno di loro ha a disposizione un tempo massimo di 90’’ per concludere a rete con tutti e 4 i palloni trasmessi dalle sponde, i tocchi sono liberi, non vi è una sequenza da rispettare per scegliere la sponda da cui ricevere, dove e quando calciare è a discrezione dell’attaccante che dovrà utilizzare qualsiasi stratagemma per eludere l’intervento del difensore.

Nel dettaglio:


Obiettivo Primario: Resistenza

Obiettivo Secondario: Smarcamento

Categorie consigliate: Prima Squadra, Juniores, Allievi, Giovanissimi, Esordienti

Numero giocatori: 8

Minuti esercitazione: 6

Numero di serie: 3

Minuti di recupero: 1

Numero di recuperi: 2

Tempo totale: 20 minuti

 

Descrizione
Si organizza un quadrato di gioco come in figura.
Prima di cominciare il Mister definisce quali, tra i giocatori posizionati sui lati, attaccheranno e quali difenderanno.
L'esercizio consiste in un 1vs1 durante il quale chi attacca dovrà effettuare una conclusione, in una delle due porte a sua scelta, per tutti e 4 i palloni ricevuti dalle sponde sfruttando un tempo massimo di 90''. Si parte senza palla. Vi è anche la possibilità di restituire palla alla sponda dalla quale si riceve. Chi invece difende deve impedire che l'avversario trovi lo spazio per concludere.
Dopo 90'' il Mister fischia e chiama il cambio, in modo tale che entrino altri 2 giocatori. Chi esce prende il posto delle sponde, le quali si portano sulla zona centrale pronte per iniziare l' 1vs1 e così via fino a che tutti i giocatori (8) abbiano lavorato su entrambe le fasi (offensiva e difensiva).

 

Materiale Occorrente
Palloni
Porte Piccole
Cinesini